Cosa intendo per “Natura creativa”

cropped-sicilia-2011-108.jpg

Creativa è la natura umana ed in particolare quella della donna. Tutto parte dal nostro ventre, capace di generare portare e crescere una nuova vita al suo interno. Questo potenziale creativo si riflette nella razionalità e nell’istinto femminili ed è ciò che caratterizza e guida il nostro agire. La natura di ogni donna ha in sè il seme di una creatività a tutto tondo. Le donne sono potenzialmente tutte quante capaci di creare armonia e bellezza, in qualunque campo espressivo, dalla cucina, all’arte, dalla cura della famiglia e dell’ambiente domestico, alla cura della società nella quale vive, come in ogni altro settore. Questo potenziale straordinario rimane spesso inespresso nella nostra società della fretta, della produzione, del consumo e dell’accrescimento. Poiché viene portato in secondo piano il tempo dilatato dell’ascolto, dell’osservazione, del contatto, della cura, a vantaggio del tempo contratto del fare per accumulare. Fare per colmare, per mettere a tacere i nostri bisogni, le nostre mancanze, che paradossalmente non abbiamo tempo di ascoltare e conoscere veramente. Questo saprebbe fare ogni donna, comprendere e donare e quando non lo fa, forse è perché crede di non avere l’energia (oltreché il tempo) per farlo. In realtà il vero inghippo è che noi donne conosciamo pochissimo noi stesse, la nostra natura, il nostro potere. Credo che sarebbe bellissimo iniziare a farlo. Per questo dovremmo capire da dove proviene questo potere. Secondo alcune culture nativo americane esso deriva dalla Natura e dalla Terra.

Creativa è la Natura stessa, che altro non è che Vita espressa nell’infinita varietà di esseri viventi (uomo incluso) gli uni collegati agli altri, in una rete di reciproco scambio, influenza e condizionamento. Creativa è la Terra, che custodisce la vita di ogni seme. La donna, che è legata, intimamente, alla creatività della Natura e della Terra, ha la capacità di interpretarla e perpetuarla nella propria vita, in tanti modi diversi. Così la Natura e la Donna hanno una relazione speciale, di cui oggi, nella nostra cultura è rimasto ben poco. Ma basterebbe iniziare ad andare a ricercare nella memoria di qualche nonna degli inizi del novecento, vissuta in campagna, per scoprire usanze, conoscenze, gesti e pratiche, che testimoniano l’esistenza del prezioso legame tra la donna e la terra, gli animali, l’acqua, le piante, i figli, le altre donne. Un patrimonio che con il progresso è andato scomparendo, perché non era più utile alle donne moderne. Queste oggi vivono in città, lavorano in posti che prima erano ricoperti solo da uomini e devono preoccuparsi di correre per riuscire a fare conciliare tutto, lavoro, casa, famiglia, interessi. E’ così che è venuto a mancare il tempo e l’interesse all’ascolto, all’attenzione ai particolari della vita di loro stesse e delle persone a loro care.

Personalmente ho, da sempre, sentito un richiamo forte a ricostruire il mio legame con la natura. Tanto forte da viverlo come un impegno, un dovere verso me stessa. Forse perché è proprio a me che dovevo arrivare. La scarsa conoscenza di me stessa, delle mie esigenze, delle capacità del mio corpo e del mio cuore, della mia volontà, mi procurava profonda insicurezza, scarso amor proprio, caos mentale, dispersione di energia in scelte e azioni confuse e controproducenti.

Ho percorso varie strade seguendo il desiderio di contatto con la natura e… ad un certo punto l’integrazione dell’una con l’altra ha dato i suoi frutti. Ho trovato l’amore, a cui dedicare il mio ascolto, la mia attenzione e dedizione. L’amore prima di tutto verso me stessa, subito dopo verso l’altro: la mia bambina e suo padre, l’uomo con cui vivo e con cui desidero di rimanere il più a lungo possibile. L’amore verso la terra, verso l’equilibrio fantastico che tiene insieme la biodiversità del nostro pianeta. L’amore per gli animali, per quelli che vivono con me e per quelli che vivono intorno a me, anche molto lontano. L’amore per ciò che di amabile c’è in noi esseri umani: la nostra fragilità e il nostro potere creativo.

Annunci

Un pensiero su “Cosa intendo per “Natura creativa”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...